protesi ginocchio

Protesi di ginocchio: la riabilitazione

La riabilitazione dopo un intervento di protesi al ginocchio, rappresenta il traguardo finale e risolutivo di un cammino lungo e spesso sofferto. Data la ridotta possibilità di muoversi potete scegliere il nostro servizio di fisioterapia a domicilio per riacquistare l’autonomia persa ed il piacere di tornare a camminare.

Dopo numerosi consulti, se avete optato per l’intervento di protesi del ginocchio significa che ormai l’articolazione è giunta al termine e la sua usura rende impossibile camminare e tutti i tentativi di una riabilitazione conservativa del ginocchio sono inutili.

Impiantare con successo una protesi al ginocchio, significa sostituire alcuni elementi dell’articolazione con componenti artificiali di grande resistenza che garantiranno tenuta, solidità e stabilità e renderanno la riabilitazione del dopo protesi di ginocchio più semplice ed efficace.

Per il corretto recupero da intervento di protesi, saranno molto importanti durante la fisioterapia a domicilio, esercizi di ginnastica propriocettiva oltre all’ utilizzo di strumentazioni tecnologiche.

Il trattamento riabilitativo e gli esercizi dedicati ai pazienti hanno come obiettivo il recupero della corretta escursione articolare dell’impianto protesico che nei primi giorni può risultare poco mobile. Chiaramente il primo step del percorso di riabilitazione sarà quello di riacquistare tutti i gradi di movimento del ginocchio, sia in flessione che in estensione. Molto spesso i nostri fisioterapisti a domicilio, scelgono il massaggio connettivale, che ha lo scopo di “scollare” le aderenze dei tessuti molli di tutta la gamba. Il massaggio è importante per “scollare” la cicatrice, ma bisogna anche liberare dalle aderenze i muscoli e tendini di tutta la gamba, dalla caviglia all’anca. 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sul nostro servizio di fisioterapia a domicilio?

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *